segui Scoppito.info su:
  

Ponte in ristrutturazione crolla sulla ferrovia a Scoppito

ponte scoppito 3Una porzione del ponte su cui transita la SS.17, all’altezza del bivio per Scoppito (Aq), ha ceduto intorno alle 8 del mattino dell’11 maggio, facendo cadere detriti di cemento sulla strada provinciale sottostante e sui binari della ferrovia. Sul luogo dell’accaduto sono immediatamente intervenuti i Carabinieri ed alcuni tecnici dell’ANAS.

[leggi anche TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SUL CROLLO E SULLA RICOSTRUZIONE DEL PONTE]

Anche il sindaco di Scoppito Marco Giusti è intervenuto sul posto, dove è stato ragguagliato dai tecnici sulla situazione. E’ stato necessario interrompere il traffico ferroviario sulla tratta Terni-Rieti-L’Aquila. Il transito sui binari è stato ripristinato il 13 maggio.

Nel momento del crollo transitava un convoglio in direzione del capoluogo. Ha urtato alcuni tubi ma non c’e’ stato nessun ferito. La Polfer ha avviato accertamenti per stabilire le ragioni del crollo e le eventuali responsabilita’.

Ripercussioni anche sul traffico: code sulla statale e sulle strade che attraversano Sassa, Civitatomassa, Cese ed altri paesi circostanti. Sul posto il pubblico ministero Stefano Gallo. “Nel corso di lavori notturni di adeguamento sismico del viadotto – spiega in una nota Pietro Ciucci, amministratore unico dell’Anas – si e’ verificato l’imprevisto scivolamento della soletta in calcestruzzo che si e’ piegata ed e’ rimasta in bilico al di sopra della ferrovia sottostante. Non si registrano danni o feriti. Chiusa anche la strada statale 17 tra il km 23,970 e il km 24,370. Al momento si ipotizza che saranno necessari almeno due mesi per poter ripristinare il traffico veicolare. L’Amministratore unico dell’Anas, Pietro Ciucci – conclude la nota – nominera’ immediatamente una commissione di inchiesta per verificare eventuali responsabilita’ dell’impresa appaltatrice che sta eseguendo i lavori nel tratto stradale”.

Il ponte è in fase di ristrutturazione da svariati mesi. Una delle due corsie è stata demolita da tempo, ma i lavori sono stati sospesi alcuni mesi fa, dunque la corsia demolita non è stata ancora ricostruita.

Sabato 18 maggio è stata riaperta la provinciale che collega Scoppito a L’Aquila, dopo che il ponte è stato completamente demolito. Ora si parla di tre mesi per ricostruire il ponte e poter riaprire la SS 17.


Il ponte a Scoppito. E’ ben visibile la corsia demolita mesi fa.

Il ponte a Scoppito. E’ ben visibile la corsia demolita mesi fa.

Tecnici e mezzi sul posto

Tecnici e mezzi sul posto

Tecnici sulla ferrovia adiacente la strada provinciale

Tecnici sulla ferrovia adiacente la strada provinciale

Il sindaco di Scoppito Marco Giusti intervistato sul luogo dell’accaduto

Il sindaco di Scoppito Marco Giusti intervistato sul luogo dell’accaduto

La strada provinciale chiusa

La strada provinciale chiusa

(foto: AbruzzoWeb.it)

(foto: AbruzzoWeb.it)

(foto: AbruzzoWeb.it)

(foto: AbruzzoWeb.it)

(foto: News-Town.it)

(foto: News-Town.it)

(foto: News-Town.it)

(foto: News-Town.it)

(18 maggio, ore 10:30)

(18 maggio, ore 10:30)

Scherziamoci su :)

Scherziamoci su 🙂

fonte: 6aprile.it

Commenti

  1. […] al 15 luglio 2013, data della prevista ultimazione dei lavori che si sono resi necessari dopo il crollo parziale del ponte sulla provinciale per […]

  2. […] Il provvedimento si rende necessario per consentire il proseguimento dei lavori di ripristino del cavalcavia crollato a maggio. […]

  3. […] sismico del viadotto situato al km 24,170 della strada statale 17, in seguito al parziale crollo del ponte stesso. Il ponte danneggiato è stato demolito e ricostruito ex […]