segui Scoppito.info su:
  

Scoppito: cena sociale per riaprire il Centro Prevenzione Tumori

prevenzione_tumoriIl prossimo sabato 30 novembre alle ore 20.30 presso la Cartiera del Vetoio si svolgerà una cena sociale finalizzata alla raccolta di fondi necessari alla riapertura del Centro di Prevenzione Tumori di Scoppito.

L’evento, promosso dall’invito “AIUTACI AD AIUTARE”, è stato organizzato dall’Associazione culturale di volontariato “Scoppito senza confini”, nata circa un anno fa proprio con l’obiettivo di promuovere la riapertura del Centro Prevenzione Tumori e di sostenerne la gestione.

Il Centro Prevenzione Tumori di Scoppito, realtà d’eccellenza del territorio, nel corso degli anni era arrivato a servire un’utenza di circa 4000 persone. I medici vi svolgevano la loro opera di prevenzione e di diagnosi precoce dei tumori  in modo qualificato ed in tempi rapidi per tutti coloro che  ne facevano richiesta, dietro un contributo volontario. Dopo il terremoto, il Centro è stato costretto a chiudere per inagibilità della sua sede ed è sopravvissuto in modo molto precario per qualche anno in un container, fino alla cessazione definitiva della sua attività. Nel contempo, la Caritas nazionale e il Comune di Prato, apprezzando gli sforzi fatti nel tempo e volendo sostenere il prosieguo del percorso, avevano stanziato dei fondi per costruire una sede definitiva, che avrebbe consentito la ripresa completa delle attività mediche. Purtroppo, lungaggini di natura burocratica hanno rallentato l’impiego effettivo di queste risorse e, nonostante il Comune avesse a suo tempo già individuato un’area per la realizzazione dell’opera, la ASL dell’Aquila ha negato in modo ripetuto l’autorizzazione. I fondi, così, hanno finito per essere dirottati altrove, verso bisogni più impellenti legati ad altre emergenze sopraggiunte nel frattempo.

Fin dalla sua costituzione, lo scorso anno, l’associazione socio-culturale di volontariato “Scoppito senza confini” ha posto tra le sue priorità l’impegno per la riapertura del centro. A questo proposito, dopo un anno di attività finalizzate a creare diversi momenti di aggregazione sociale e culturale, con la partecipazione di artisti, di artigiani locali e di liberi cittadini, oggi si ripropone con una cena di raccolta fondi, necessari  per dare una nuova sede al Centro Prevenzione Tumori, o a Scoppito o nei suoi dintorni. Le attrezzature minime di base sono già disponibili, i medici hanno riconfermato la loro volontaria disponibilità, e il Centro, che sarà gestito dall’associazione stessa, potrebbe tornare ad essere operativo in breve tempo. Ora però serve l’aiuto di tutti, quindi aderite numerosi a tale iniziativa, poiché la tutela della salute èpreziosa per tutti.

Chi non potrà partecipare alla cena può comunque fare opera di beneficenza con una libera offerta e dietro rilascio di una regolare ricevuta fiscale detraibile.

L’invito può essere scaricato a questo link https://www.smore.com/sd3y-aiutaci-ad-aiutare

Per INFO E PRENOTAZIONI: Emanuela 345 37 55 351 Roberta 3493562516

fonte: laquilablog.it