segui Scoppito.info su:
  

Scoppito: discarica a cielo aperto a Madonna della Strada

discarica_madonna-della-stradaLunedì 16 giugno in località Madonna della strada (Scoppito) sono stati rinvenuti fusti in una zona dove c’è tanto di cartello: divieto di scarico.

Si tratta di un reato contro l’ambiente e la salute. I barili contengono un componente utilizzato per vetro isolante.

Nella scheda prodotto si legge: “Deve essere gestito in modo da evitare la generazione di ambienti polverosi sul posto di lavoro. Quando si versa in un contenitore in presenza di liquidi infiammabili, gas o polvere, terra entrambi i contenitori elettricamente per evitare una statica scintilla elettrica e il rischio di esplosione. Ulteriori informazioni possono essere trovate nella nostra scheda di sicurezza. Conservare in un luogo asciutto Si raccomanda magazzino. L’esposizione prolungata ai raggi UV degrada il grande materiale di sacchetto e questo dovrebbe essere evitato.”

Il composto contiene quarzo e questo è stato recentemente classificato dalla IARC (Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro) come cancerogeni per gli esseri umani per inalazione.

Inoltre, quarzo può provocare silicosi o altre malattie polmonari di esposizione prolungata.

Le autorità locali dovrebbero fare dei sopralluoghi per verificare chi utilizza tale sigillante per vetri e sanzionare chi non rispetta la legge in materia di smaltimento rifiuti mettendo a rischio la salute dei cittadini e l’integrità del territorio.

Samanta Di Persio
abruzzo24ore.tv