segui Scoppito.info su:
  

Aspettando l’Adunata Nazionale degli Alpini ”L’Aquila 2015”

cappello_alpiniRiceviamo e pubblichiamo una lettera del Presidente della Grisù di Scoppito Andrea De Nuntiis.

SCOPPITO, 10 marzo 2015 – Ieri alle ore 21.00 si è svolta la riunione operativa con tutte le Associazioni presenti a Scoppito presso la sede della Proville con la presenza di tante persone. Questi briefing sono molto costruttivi dice il Presidente della Protezione Civile Grisù Andrea De Nuntiis che ha organizzato l’iniziativa, noi volontari insieme alle Associazioni Aquilane di Protezione Civile e Sanitarie ne organizziamo da 10 anni un paio in Comune a l’Aquila in estate per arrivare pronti e preparati all’ultimo incontro con i Funzionari della Questura in modo da portare dati certi – presenze – professionalità presenti in campo per la Perdonanza Celestiniana, cosi la macchina ha sempre funzionato, ed ogni anno in queste occasioni rileviamo che l’unico problema delle Associazioni è solo la carenza di sedi idonee e dignitose e contributi, perché di idee, collaborazione tra di noi e buona volontà ne abbiamo fin troppa.

Alla riunione ieri erano presenti i Presidenti e referenti delle seguenti Associazioni :

ANA sez. di Scoppito – Proville – Proloco di Scoppito – Grisù – Cicerchia – Monelli – Scoppito Senza Confini – Amiternina, all’incontro erano stati invitati anche il Sindaco e i rappresentanti della Consulta Giovanile di Scoppito e del Gruppo Storico di Civitatomassa assenti per impegni, per quanto riguarda la Consulta e il Gruppo mi hanno chiamato prima della riunione ed hanno garantito la loro collaborazione, il Sindaco ci dirà il programma e iniziative che vuole aggiungere alle nostre venerdì 13 alle ore 15.00 nella riunione che ha convocato in Comune. I presenti sono stati contenti di aver partecipato alla riunione e ogni Associazione ha fornito idee e assicurato la propria collaborazione al programma attività che si andrà ad organizzare, verrà fatta una locandina con il programma-attività con “tutti i loghi” delle Associazioni aderenti e del Comune, le stesse verranno poi distribuite al campo sportivo, strutture ricettive locali e frazioni, in questo modo tutti gli Alpini e familiari che alloggeranno nel nostro territorio, cittadini locali saranno coinvolti nel programma i giorni precedenti all’adunata. Abbiamo chiamato i titolari delle strutture ricettive locali e tra i loro, quelli alloggiati al campo sportivo e case private a Scoppito sono previsti ad oggi c.a. 700 Alpini, abbiamo organizzato con il Presidente dell’Amiternina un mercatino di artigiani locali e dintorni all’interno degli spogliatoi del campo sportivo, coinvolto tutti i gruppi musicali locali per qualche serata danzante ottenendo un paio di adesioni. Illustre presenza alla riunione è stata quella del sig. Pietro D’Alfonso della sez. ANA di Paganica e segretario del COA (Comitato Organizzazione Adunata) il quale ci ha illustrato tutte le attività degli Alpini previste nei giorni 15-16-17 maggio all’Aquila. Le strade del centro dell’Aquila verranno attraversate da c.a. 400.000 persone e in ogni piazza sono previsti cori, fanfare e spettacoli di artisti provenienti da tante città. Un problema rilevante sarà il servizio navetta per garantire lo spostamento degli Alpini dai loro alloggi all’Aquila ma sicuramente verrà trovata la soluzione. Importante e belli da vedere soprattutto per i nostri bambini sono:

– il Museo allestito all’interno della Caserma Pasquali; – la Cittadella Militare allestita nel parco del Castello. Finalmente anche a Scoppito c’è unione tra le Associazioni e siamo sicuri di garantire un buon programma attività, ci siamo resi tutti disponibili per l’imbandieramento delle strade del nostro territorio. La presenza delle bandiere italiane ai varchi d’ingresso all’Aquila è un segnale prestigioso di accoglienza e ben venuti per gli Alpini, un simile segnale possiamo darlo anche noi singolarmente con una bandiera fuori la propria abitazione come molti già stanno facendo. Stamane ho chiamato il responsabile del Settore Protezione Civile della Regione Abruzzo per una riunione con tutti i volontari abruzzesi “189 Associazioni” per valutare un servizio giusto per gli Alpini aquilani, sostituirli noi volontari di Protezione Civile nei loro vari servizi dislocati nella città il giorno di domenica 17 maggio e dare a loro la possibilità di partecipare alla sfilata con tutti i loro colleghi italiani! Mi ha detto che sarà fatto e tutti i volontari affiancheranno gli Alpini nei tre giorni dell’adunata. Causa maltempo l’escursione di domenica 15 è rinviata.

Vi aspettiamo numerosi amici dalle penne nere!!!

Scoppito, 11/03/15
Il Presidente della Grisù
Andrea De Nuntiis