segui Scoppito.info su:
  

Scoppito, al via l’appalto per il sistema fognario

acquedottoLa Gran Sasso Acqua Spa ha pubblicato sulla gazzetta ufficiale del 17 giugno il bando di gara per la realizzazione del nuovo sistema fognario del Comune di Scoppito. L’opera prevede il rifacimento dei principali collettori fognari per un importo di 2milioni e 720mila euro e permetterà di affrontare una delle principali emergenze del nostro territorio dopo il sisma del 2009. L’aumento di popolazione che il nostro comune ha avuto dopo il sisma aveva infatti messo in evidenza l’inadeguatezza dell’impianto ormai sottodimensionato rispetto al numero di utenti.

I lavori previsti avranno una durata di 420 giorni, . Il progetto si inserisce nell’ambito del più articolato intervento finalizzato a garantire il completamento del sistema idrico integrato della Regione Abruzzo ed un riordino ambientale dell’intero bacino del fiume Aterno-Pescara che prevede inoltre la costruzione di un nuovo depuratore comprensoriale a valle a servizio dell’intero comprensorio secondo il progetto predisposto dal commissario delegato Arch. Adriano Goio.

Grande soddisfazione da parte del Sindaco Marco Giusti e dell’Amministrazione Comunale, che ringraziano i progettisti il personale e i tecnici della Gsa e in particolare il presidente Amerigo Di Benedetto per il brillante risultato raggiunto e per aver sempre creduto in un’opera strategica per l’intero territorio nord ovest dell’Aquila. La realizzazione dell’opera permetterà di affrontare in maniera organica la crescita e lo sviluppo demografico ed economico di Scoppito e del suo territorio.

Il Sindaco Marco Giusti e l’Amministrazione Comunale