segui Scoppito.info su:
  

Scoppito: il comunicato del consigliere Marco Mancini

comune-di-scoppito-municipioRiceviamo e pubblichiamo una lettera di Marco Mancini, consigliere comunale di Scoppito.


Gent.mo Direttore,
Sono Marco Mancini consigliere comunale di Scoppito dal 2012 e sono a chiederle ospitalità in quanto tirato in ballo da comunicati stampa prima del capogruppo dell’opposizione ex Sindaco Dante De Nuntiis e poi dal Sindaco pro-tempore Marco Giusti, a cui ritengo opportuno fornire i necessari chiarimenti.

La questione riguarda l’introduzione dell’addizionale comunale irpef che la Giunta Comunale, su proposta del Sindaco Giusti, decise di introdurre dal 1/1/2013 con aliquota dello 0,5 per cento. Tale deliberazione fu “stoppata” soprattutto per l’intervento del sottoscritto evitando ai cittadini di Scoppito un esborso di circa euro 225.000,00 annui (che sarebbero diventati circa 900.000,00, fino al 2016, a carico di tutte le famiglie di Scoppito, un vero e proprio salasso!!!)

La mia opposizione al provvedimento è stata motivata dal fatto che, verificando il bilancio del Comune, era chiaro che si potesse evitare l’introduzione di tale imposta risparmiando, razionalizzando e tagliando le spese superflue; tale argomentazione evidentemente ha convinto la Giunta (forse non il Sindaco) che si è rimangiata la deliberazione ed a consuntivo è stato dimostrato che non si sono registrati deficit di bilancio per cui l’introduzione dell’addizionale comunale irpef era solo un prelievo forzoso dalle tasche dei cittadini del tutto immotivato proposto dal Sindaco Giusti.

Quando vengo definito dal Sindaco un consigliere in cerca di ruolo, mi viene da sorridere perché il mio ruolo è e rimarrà, soprattutto in questa fase, quello che mi hanno assegnato i numerosi cittadini di Scoppito che, accordandomi lo loro fiducia, mi hanno eletto consigliere comunale, il più giovane di tutti i candidati in campo.

Comprendo che un consigliere comunale, con una testa pensante e soprattutto libero da qualsivoglia condizionamento partitico, all’interno della maggioranza può dare fastidio ma delle volte, con argomentazioni valide, evita che la Giunta assuma decisioni dannose (come nel caso dell’irpef) per i cittadini!!!! Questo ruolo mi viene riconosciuto quotidianamente, con continui attestati di stima, da parte di cittadini di Scoppito, i soli ai quali mi sento di dover rendere conto sull’attività amministrativa svolta.

Inoltre, la mia astensione sul bilancio preventivo è stata ampiamente motivata in sede di discussione in quanto al bilancio comunale è allegato il bilancio della società partecipata Scoppito Servizi srl sulla cui gestione va fatta assoluta chiarezza!!! Il Sindaco fornisca il dettaglio dei documenti richiesti, i motivi per cui la predetta società da due esercizi chiude in perdita (quella reale è molto più alta di quella dichiarata) e le motivazioni degli elevati debiti, senza copertura finanziaria, che emergono dall’esame di poste iscritte nel bilancio della predetta società.

Per questo ultimo punto presenterò richiesta di convocazione di un consiglio comunale ad hoc.

Grazie per l’ospitalità

Marco Mancini