segui Scoppito.info su:
  

Scoppito, lettera di un genitore preoccupato per la sicurezza della scuola dell’infanzia

scuola_infanzia_scoppitoRiceviamo e pubblichiamo la lettera di un genitore riguardo la sicurezza sismica della scuola dell’infanzia di Scoppito.


Voglio segnalare quanto avviene nelle strutture scolastiche di Scoppito in relazione agli eventi sismici degli ultimi giorni. La scuola dell’infanzia come saprete, è collocata in parte (60 bimbi circa da tre a sei anni) nella vecchia struttura (in muratura di pietra con parte del tetto in cemento armato) localizzata nella frazione di Civitatomassa.

Dopo le ultime scosse nella struttura, in corrispondenza della copertura in cemento armato, è comparsa una lesione che corre lungo il perimetro dell’edificio che lascia presupporre ad una lesione tra la cordolatura in cemento armato e la muratura delle pareti. E’ stato sollecitato il Sindaco che ha affermato che comunque la struttura è agibile (ma pure sicura anche ad una nuova scossa??) visto gli esiti del sopralluogo (comunicati a chiacchiere) effettuato non si capisce bene da chi e dei quali non si riesce a visionare il verbale.

Siete a conoscenza del fatto che nel territorio del comune di Scoppito è presente un MUSP (modulo USO SCOLASTICO provvisorio) nel quale il sindaco però ha pensato bene di trasferire gli uffici comunali spostando le classi elementari presso il centro polifunzionale della Sanofi Aventis (ottima struttura ma ove a tutt’oggi non vi è un piano di evacuazione) e lasciando la materna nella struttura comunale più vecchia.

Ricapitolando il sindaco e la sua squadra al sicuro e al caldo (oggi ci saranno stati 30 gradi all’interno) nel MUSP e i bimbi a rischiare in una struttura obsoleta e comunque segnata dagli ultimi eventi sismici. Ieri (02/11/2016) addirittura hanno svolto la giornata didattica con porte e cancello aperto. Alla richiesta di spostare la materna presso il MUSP il sindaco ha dichiarato l’impossibilità a causa di non meglio precisati problemi.

Visto che questa classe politica nonostante tutto ancora si permette di giocare con la sicurezza sismica chiedo di portare alla ribalta dell’opinione pubblica quanto sta accadendo.

(Lettera firmata)